Tra carte e codici. Studi sull’archivio e la biblioteca dei manoscritti di Montecassino

100,00

COD: CARCOD Categoria: Tag: , , ,

Descrizione

Il volume Tra carte e codici. Studi sull’archivio e la biblioteca dei manoscritti di Montecassino tra medioevo e età moderna, oltre a quello introduttivo intitolato La biblioteca e l’archivio di Montecassino, raccoglie ventisei saggi di Mariano Dell’Omo, monaco e archivista dell’Abbazia di Montecassino. Distribuiti in due grandi aree intitolate Tra carte e Tra codici, i saggi riguardano rispettivamente documenti e codici conservati nell’archivio cassinese. All’interno di questa partizione l’ordine dei diversi contributi rispecchia la cronologia delle fonti studiate, dal X al XVIII secolo per le carte, dal IX al XVI secolo per i codici, coprendo quindi un arco di tempo di ben nove secoli.

Multeplici sono gli argomenti trattati, come si può facilmente constatare dai titoli dei saggi. Tra le carte si trovano, ad esempio, documenti riguardanti i possedimenti cassinesi in Abruzzo, Campania, Umbria, l’esercizio dell’autorità abbaziale nella Terra Sancti Benedicti in relazione all’istituto del notariato, l’unione di Montecassino alla Congregazione di S. Giustina di Padova e gli obblighi finanziari che ne derivarono per il monastero nei confronti del futuro papa Leone X e di altri prelati, e inoltre un ricordo di Gian Lorenzo Bernini conservato nell’archivio privato di Montecassino, o ancora le testimonianze archivistiche su modalità di celebrazione e forme di accoglienza in abbazia durante gli Anni Santi dell’età moderna. Tra i codici spiccano invece i libri manoscritti di carattere biblico (in particolare la Bibbia ‘gigante’ di Montecassino del sec. XI), liturgico-cultuale (il più antico libellus precum in beneventana del sec. IX, o il più importante necrologio dell’Italia centro-meridionale con i suoi ben 6500 nomi di defunti commemorati), agiografico (il Sermo in vigiliis sancti Benedicti di Pier Damiani in un’edizione aggiornata sulla base dei più antici testimoni cassinesi del sec. XI; la figura del monaco Ignazio da Praga autore all’inizio del Quattrocento della Passio Bertharii), poetico (l’opera del monaco e poeta del secondo Cinquecento, Giovanni Evangelista Mormile).

Collezionati nel presente volume, questi saggi sono ora messi a disposizione degli studiosi, che potranno così usufruirne senza dover ricorrere alle varie riviste o ai diversi volumi miscellanei nei quali essi sono inizialmente apparsi tra il 1998 e il 2020. In Appendice al volume, il lettore troverà una bibliografia completa della produzione scientifica dell’autore dal 1981 al 2021.

Informazioni aggiuntive

Peso 2100 g
Dimensioni 30 × 20 × 15 cm